In Europa solo 6 paesi non prevedono un salario minimo legale. Tra questi anche l'Italia, ma la situazione sta per cambiare.

Dopo le dichiarazioni del leader greco Tsipras sull'intenzione di innalzare il salario minimo legale in Grecia da 580 euro a 751 euro mensili, riprende il dibattito sull'utilità di tale misura.
È bene premettere che gli economisti suggeriscono di non innalzare il salario minimo legale oltre il 60% dello stipendio medio, per evitare che aumentino disoccupazione e lavoro nero. Ma qual è la situazione in Europa?

Salario Minimo Legale in Italia

Il mercato occupazionale in Italia mostra timidi segnali di ripresa. Questo è il pensiero di molti dopo aver ascoltato quanto dichiarato dal presidente dell'INPS. Tito Boeri ha infatti reso noto che nei primi 20 giorni di febbraio sono state poco meno di 80mila le imprese che hanno presentato domanda per poter accedere alla decontribuzione per le assunzioni a tempo indeterminato, così come previsto dall'ultima Legge di Stabilità.

Lavoro in Italia

Il Misery Score di Bloomberg misura il grado di felicità (e infelicità) delle economie del pianeta. Prima la Thailandia, Italia 39esima.

È possibile misurare la felicità di un'economia? Sembrerebbe di sì, almeno a detta degli esperti di Bloomberg News, che hanno valutato il livello di "tristezza" delle economie del pianeta con il Misery Score: un sistema che prende in esame i fattori che fanno venire meno la felicità dei cittadini, come il tasso di inflazione e la disoccupazione, assegnando un punteggio a 51 Paesi del mondo.

Felicità Paesi del Mondo

Mercoledì, 04 Marzo 2015

Crescita economica e costo del lavoro

Tra i fattori che nel corso di questi anni hanno inciso sulla crescita economica vi è il costo del lavoro. Tale questione è sempre stata messa, almeno a parole, al centro delle proposte dei vari governi che si sono succeduti alla guida dell'Italia ma, dopo anni di annunci, qualcosa sta davvero cambiando.

crescita economica

Lo spreco di cibo è un fenomeno diffuso in molte case, solitamente causato da scarsa organizzazione della spesa, da errori nella conservazione degli alimenti e in generale da un livello di informazione spesso non sufficiente sulla deperibilità dei cibi e sulle date di scadenza. Limitare lo spreco, però, è possibile e non si tratta di un'operazione difficile, bastano alcuni accorgimenti.

Spesa intelligente

« Settembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Hai bisogno di aiuto?

Vuoi maggiori informazioni sui nostri prestiti? Visita le FAQ o contattaci.

Numero Verde Prestiter

Prestiter offre finanziamenti con Cessione del Quinto e Prestito Delega a Dipendenti e Pensionati, in tutta Italia.