Prestiti a Dipendenti
e Pensionati
Richiedi Preventivo
GRATIS

Prestiti a Dipendenti Pubblici

Prestiti a dipendenti pubblici

Prestiti per Dipendenti Statali e Pubblici, impiegati presso i Ministeri, le Forze dell'Ordine e gli Enti Locali.

Leggi tutto

Prestiti a Dipendenti Privati

Cessione del quinto a statali

Prestiti personali per i Dipendenti di Aziende Private, tramite Cessione del Quinto e Prestito con Delega.

Leggi tutto

Prestiti a Pensionati

Cessione del Quinto a Pensionati

Prestiti per Pensionati, con condizioni esclusive grazie alla convenzione INPS.

Leggi tutto

Hai bisogno di aiuto?

Vuoi maggiori informazioni sui nostri prestiti? Vista le FAQ, richiedi un preventivo gratuito o contattaci.

Numero Verde Prestiter

Prestiter offre finanziamenti con Cessione del Quinto e Prestito Delega a Dipendenti e Pensionati, in tutta Italia.

Ultimi articoli del Blog

Piccoli gesti quotidiani per tutelare l'ambiente sul posto di lavoro

Prendersi cura dell'ambiente è responsabilità di ogni essere umano. Talvolta però la distrazione, l'ignoranza o anche solo la pigrizia rendono l'uomo insensibile e cieco al rispetto di ciò che lo circonda.
Eppure non è un compito difficile: bastano piccoli e semplici gesti quotidiani ed ognuno può dare il proprio piccolo ma prezioso contributo alla salvaguardia ambientale, anche sul posto di lavoro.

Rispetto dell'ambiente al lavoro

Pubblicato in Lavoro e previdenza

In Europa solo 6 paesi non prevedono un salario minimo legale. Tra questi anche l'Italia, ma la situazione sta per cambiare.

Dopo le dichiarazioni del leader greco Tsipras sull'intenzione di innalzare il salario minimo legale in Grecia da 580 euro a 751 euro mensili, riprende il dibattito sull'utilità di tale misura.
È bene premettere che gli economisti suggeriscono di non innalzare il salario minimo legale oltre il 60% dello stipendio medio, per evitare che aumentino disoccupazione e lavoro nero. Ma qual è la situazione in Europa?

Salario Minimo Legale in Italia

Pubblicato in Lavoro e previdenza

Il mercato occupazionale in Italia mostra timidi segnali di ripresa. Questo è il pensiero di molti dopo aver ascoltato quanto dichiarato dal presidente dell'INPS. Tito Boeri ha infatti reso noto che nei primi 20 giorni di febbraio sono state poco meno di 80mila le imprese che hanno presentato domanda per poter accedere alla decontribuzione per le assunzioni a tempo indeterminato, così come previsto dall'ultima Legge di Stabilità.

Lavoro in Italia

Pubblicato in Lavoro e previdenza
Mercoledì, 04 Marzo 2015

Crescita economica e costo del lavoro

Tra i fattori che nel corso di questi anni hanno inciso sulla crescita economica vi è il costo del lavoro. Tale questione è sempre stata messa, almeno a parole, al centro delle proposte dei vari governi che si sono succeduti alla guida dell'Italia ma, dopo anni di annunci, qualcosa sta davvero cambiando.

crescita economica

Pubblicato in Finanza personale

L'agevolazione per le assunzioni femminili in azienda prosegue anche nel 2015 con la Legge di Stabilità e permette agli imprenditori di stipulare il contratto lavorativo con maestranze di sesso femminile in condizioni di favore, se queste si trovano in una condizione di disoccupazione da almeno 6 mesi e sono residenti nei territori regionali che godono dei finanziamenti comunitari devoluti per favorire l'occupazione. In particolare, fanno parte di questi territori le regioni del sud Italia e alcune zone individuate dall'UE in base a condizioni critiche di isolamento o povertà.

L'assunzione in regime agevolato standard, invece, è aperto alle aziende che vogliono includere nel loro organico personale femminile che risulta essere senza un regolare impiego retribuito da almeno 24 mesi, che risiedono in una qualunque regione italiana: in questo caso l'unica discriminante per goderne è che il settore d'impiego sia inserito dal Governo nella lista di quelli che presentano uno scarto occupazionale uomo/donna superiore al 25%.

Incentivi lavoro femminile

Pubblicato in Lavoro e previdenza