Prestiti a Dipendenti
e Pensionati
Richiedi Preventivo
GRATIS

Prestiti a Dipendenti Pubblici

Prestiti a dipendenti pubblici

Prestiti per Dipendenti Statali e Pubblici, impiegati presso i Ministeri, le Forze dell'Ordine e gli Enti Locali.

Leggi tutto

Prestiti a Dipendenti Privati

Cessione del quinto a statali

Prestiti personali per i Dipendenti di Aziende Private, tramite Cessione del Quinto e Prestito con Delega.

Leggi tutto

Prestiti a Pensionati

Cessione del Quinto a Pensionati

Prestiti per Pensionati, con condizioni esclusive grazie alla convenzione INPS.

Leggi tutto

Hai bisogno di aiuto?

Vuoi maggiori informazioni sui nostri prestiti? Vista le FAQ, richiedi un preventivo gratuito o contattaci.

Numero Verde Prestiter

Prestiter offre finanziamenti con Cessione del Quinto e Prestito Delega a Dipendenti e Pensionati, in tutta Italia.

Ultimi articoli del Blog

I giovani italiani producono di più rispetto ai colleghi europei, ma guadagnano la metà.

Un'equazione che non torna, quella dei giovani lavoratori italiani. Un'equazione secondo cui, pur lavorando e producendo di più, nel bel paese le retribuzioni per chi ha meno di 35 anni sono più basse di quelle dei colleghi europei.

Giovani al lavoro in Italia

Importanti novità per chi si avvicina alla pensione: da gennaio 2016 assegni più bassi.

Sul fronte delle pensioni non passa settimana senza novità, sia per quanto riguarda la possibilità di lasciare il lavoro, sia in relazione ai tagli che dovrebbero essere messi in programma, specialmente per le cosiddette "pensioni d’oro".

Quel che è certo è che dal prossimo gennaio gli assegni previdenziali saranno più bassi, in quanto scatterà la revisione dei coefficienti di calcolo per quanto riguarda le quote contributive.

Pensioni Italia 2016

Dopo un periodo buio, l'Italia torna ad attirare investitori esteri.

Pian piano il Bel Paese sta risalendo la china nel flusso degli investimenti esteri. A tre anni di distanza dal 2012, "l'annus horribilis" in cui il paventato rischio di default aveva fatto allontanare a gambe levate gli investitori internazionali.

Nel giro di due anni l'Italia è tornata ad attrarre investimenti. Se nel 2012 i flussi non superavano il miliardo di dollari, già nel 2013 erano schizzati a 17 miliardi di dollari. E le previsioni per il 2015 sono positive, con l'obiettivo di superare quota 20 miliardi di dollari.

Italia Investimenti Esteri

Ecco perché il modello pensionistico italiano non è equilibrato (e penalizza i giovani).

Il sistema pensionistico del nostro Paese è sempre meno sostenibile. Secondo l'OCSE il 32% della spesa pubblica totale è destinato alle pensioni, dato che si discosta molto rispetto a Paesi simili dell'UE.

Pensioni Italia Giovani

Buone notizie per l'Italia: i dati Istat relativi a marzo 2015 parlano di una ripresa economica lenta ma concreta del nostro Paese, trascinata soprattutto dal settore delle esportazioni.

Secondo l'Istituto Nazionale di Statistica, infatti, la crescita dell'export italiano ha registrato a marzo un +1,8% su base mensile e un ancora più incoraggiante +9,2% su base annua, la migliore performance da agosto del 2011.

Export Italia