Prestiti a Dipendenti
e Pensionati
Richiedi Preventivo
GRATIS

Prestiti a Dipendenti Pubblici

Prestiti a dipendenti pubblici

Prestiti per Dipendenti Statali e Pubblici, impiegati presso i Ministeri, le Forze dell'Ordine e gli Enti Locali.

Leggi tutto

Prestiti a Dipendenti Privati

Cessione del quinto a statali

Prestiti personali per i Dipendenti di Aziende Private, tramite Cessione del Quinto e Prestito con Delega.

Leggi tutto

Prestiti a Pensionati

Cessione del Quinto a Pensionati

Prestiti per Pensionati, con condizioni esclusive grazie alla convenzione INPS.

Leggi tutto

Hai bisogno di aiuto?

Vuoi maggiori informazioni sui nostri prestiti? Vista le FAQ, richiedi un preventivo gratuito o contattaci.

Numero Verde Prestiter

Prestiter offre finanziamenti con Cessione del Quinto e Prestito Delega a Dipendenti e Pensionati, in tutta Italia.

Ultimi articoli del Blog
Lunedì, 20 Ottobre 2014

Lavorare a 70 anni. Si può?

Promuovere il benessere psicofisico per lavorare anche in età avanzata.

Le recenti riforme del sistema pensionistico italiano hanno di fatto - con l'allungamento dell'età pensionabile - permesso a persone che hanno raggiunto i settant'anni di essere ancora attive nei contesti professionali.

Questo tuttavia implica la necessità di modificare l'approccio al lavoro e adottare nuove politiche sociali, per far sì che anche dopo i 70 si possa raggiungere il miglior equilibrio tra produttività, efficienza e benessere.

Pensionato Lavoro

La ricerca di lavoro è spesso un vero e proprio percorso a ostacoli, sempre più difficile da completare visti gli alti tassi di disoccupazione che si registrano nel nostro Paese.
La ricerca di un ottimo lavoro, dell'impiego dei nostri sogni, poi, appare sempre più complessa, in particolar modo per i giovani ad alta scolarità.

Il momento è difficile, questo non è possibile negarlo, ma molto è possibile migliorare nel nostro approccio per ottenere dei risultati più soddisfacenti.
Ecco, dunque, sei consigli per invertire la tendenza e trovare un'occupazione soddisfacente!

Trovare lavoro

Quanto sono soddisfatti del proprio lavoro gli europei? Non molto, a giudicare da un'indagine condotta da Eurobarometro che evidenzia un generale stato di insoddisfazione tra buona parte dei lavoratori europei.

Se infatti il 53% degli intervistati percepisce come soddisfacente il quadro di norme che regola il mercato del lavoro nel proprio paese, il 57% non ha eccessive remore nel dichiarare di aver avvertito un peggioramento del quadro normativo nell'ultimo quinquennio.
A colpire è in particolare la disparità di sensazioni tra i lavoratori di paesi come la Danimarca, dove il 94% degli intervistati si dichiara soddisfatto del proprio lavoro, e la Grecia, dove il dato cala al 38%.

Soddisfazione sul lavoro

Martedì, 04 Febbraio 2014

Piano di accorpamento per l'INPS

Momenti importanti per l'INPS: prima della fine di marzo il nuovo commissario, che dovrà prendere il posto del dimissionario Mastrapasqua, dovrà presentare al ministro del lavoro Enrico Giovannini il piano industriale 2014-2016, che dovrà anche contenere gli ultimi dettagli del programma di incorporamento dell'ex INPDAP (Istituto Nazionale di Previdenza e assistenza per i Dipendenti dell'Amministrazione Pubblica) e dell'ENPALS (Ente Nazionale di Previdenza e assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo) iniziato due anni fa.

INPS piano accorpamento

Pagina 5 di 5