Martedì, 21 Luglio 2015

Bolletta quanto mi costi! 5 trucchi per risparmiare

Spaventati dalla prossima bolletta? Niente paura, ecco cinque trucchi per risparmiare.

Le utenze domestiche spesso sono una delle spese più importanti del bilancio familiare. Fortunatamente bastano semplici accorgimenti per ridurre l'impatto delle bollette, dalla scelta dei fornitori al monitoraggio di consumi ed elettrodomestici, senza rinunciare al comfort.

Risparmio Energetico Casa

1. Scegliere il piano tariffario

La prima cosa da fare per risparmiare sulle bollette è trovare un piano tariffario adatto alle proprie esigenze e ai propri modi di consumare. Infatti grazie al mercato libero di luce e gas - in vigore dal 2007 - chiunque puà scegliere liberamente il venditore a cui rivolgersi per acquistare energia elettrica e gas per la propria abitazione.

2. Monitorare i consumi

Secondo passo per risparmiare è stare attenti ai consumi. Ad esempio applicare un termostato ai termosifoni: in questo modo per ogni ambiente domestico si potrà scegliere una temperatura diversa in base alle esigenze. Dopotutto, perché riscaldare le camere da letto quando non c'è nessuno?

Ovviamente regolare il termostato a 20 °C è un altro accorgimento utile.
Lo stesso discorso vale per il condizionatore, da non impostare a temperature troppo basse. Non solo per i consumi, ma anche per la salute.

3. Scegliere lampade a basso consumo

I consumi energetici in casa dipendono anche dall'illuminazione, che rappresenta ben il 15% della bolletta.
Per ridurre questa voce è consigliato l'acquisto di lampade a basso consumo, che oltre ad avere consumi ridotti hanno anche una maggiore durata, compensando così i maggiori costi.

Inoltre quando si è fuori casa o non si usano gli elettrodomestici è inutile lasciarli in stand by, perché comunque c'è uno spreco di energia che si riversa sulla bolletta. Quindi attenti a lucine di computer, impianti stereo, tv, frullatore e forno!

4. Risparmio idrico

L'emergenza idrica si sente soprattutto nelle estati roventi e allora per abbassare il costo della bolletta dell'acqua e favorire l'accesso alle risorse idriche si possono attuare piccole accortezze.

Ad esempio sostituire la doccia al bagno in vasca e fornirsi di uno sciacquone differenziato, così da scegliere di volta in volta se premere il pulsante per lo scarico totale o parziale. Inutile dire che si risparmia anche non lasciando correre l'acqua quando non utilizzata.

5. Elettrodomestici

Per lavastoviglie e lavatrice doppio risparmio utilizzandole solo a pieno carico, con effetto positivo sia sulla bolletta della luce che sulla bolletta dell'acqua. Inoltre per la lavatrice si possono utilizzare i foglietti acchiappa-colore, in modo da non dover fare un lavaggio per ogni categoria di colore.

Si può risparmiare anche con il frigo? Risposta affermativa! Il frigo rappresenta il 18% dei consumi, che possono essere alleggeriti evitando di comprare cibo superfluo, a rischio scadenza. Infatti, controllando spesso le derrate ed eliminando il cibo andato a male non si raffreddano inutilmente prodotti inutilizzabili.
Infine, un altro trucco consiste nel riporre ogni cibo nello scomparto giusto.

Letto 2693 volte Ultima modifica il Mercoledì, 29 Luglio 2015 18:23
« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Hai bisogno di aiuto?

Vuoi maggiori informazioni sui nostri prestiti? Visita le FAQ o contattaci.

Numero Verde Prestiter

Prestiter offre finanziamenti con Cessione del Quinto e Prestito Delega a Dipendenti e Pensionati, in tutta Italia.