Giovedì, 25 Giugno 2015

Mobile Banking: come funziona?

Mobile Banking: quando la banca è a portata di smartphone.

Svolgere operazioni bancarie con il proprio smartphone sta riscuotendo largo successo in Italia: sono sempre di più gli intestatari di conti correnti che scelgono di bypassare lo sportello e gestire i propri soldi tramite telefono cellulare.

Ecco come funziona!

Mobile Banking Come Funziona

La conferma più netta del fenomeno arriva proprio dai numeri, estremamente eloquenti. Sono ormai più di diciassette milioni gli utenti italiani che utilizzano il Mobile Banking, per un totale stimato poco sotto la soglia degli undici milioni di conti correnti. A rivelare questi dati è stato il settimo rapporto del Consorzio Bancomat - ABI (Associazione Bancaria Italiana), dal titolo "La multicanalità delle banche".

Sono molte le banche che mettono a disposizione della clientela siti web o applicazioni per gestire il conto corrente direttamente da smartphone. Si va da operazioni semplici come il monitoraggio dei movimenti, il pagamento di bonifici e bollettini postali o la ricarica del cellulare, ad attività più complesse come la gestione di fondi e investimenti.

Tra i motivi dell'elevato gradimento del Mobile Banking, va ricordata soprattutto la possibilità di poter esercitare un maggiore controllo dei propri risparmi, evitando sorprese. A mettere in rilievo questo dato è stato un recente report di ING Direct, in base al quale ammonterebbe al 70% dei nostri connazionali la percentuale di coloro che ritengono di controllare meglio le proprie finanze attraverso questa modalità.

Tra le caratteristiche più apprezzate del servizio c'è la grande agilità delle operazioni, oltre alla possibilità di evitare le lunghe attese che sono invece associate allo sportello. Quasi la metà del campione intervistato, il 44%, far risalire l'inizio della propria frequentazione con il Mobile banking proprio alla voglia di evitare le code. 
Altro servizio molto gradito è quello che avvisa quando il conto si trova in rosso, unito alla possibilità di interloquire direttamente con la banca e avere preziosi consigli relativi alla gestione delle proprie finanze.

E, ovviamente, tra coloro che possono trarre il massimo vantaggio da questo nuovo modo di gestire il conto corrente ci sono anche i disabili e tutte le persone che hanno problemi di carattere motorio, tali da rendere difficoltoso recarsi presso gli sportelli bancari.

Un mondo più semplice, nel palmo della mano.

Letto 2959 volte Ultima modifica il Lunedì, 29 Giugno 2015 15:55
« Ottobre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Hai bisogno di aiuto?

Vuoi maggiori informazioni sui nostri prestiti? Visita le FAQ o contattaci.

Numero Verde Prestiter

Prestiter offre finanziamenti con Cessione del Quinto e Prestito Delega a Dipendenti e Pensionati, in tutta Italia.